Siamo state invitate a un matrimonio e dopo l’entusiasmo iniziale per il nostro amico/amica o parente che si sposa ecco che cominciamo a domandarci: cosa dobbiamo indossare? Cosa è inopportuno, cosa è adeguato? Quali sono i colori giusti? Ed ecco che il dubbio ci assale!!!

La Partecipazione degli sposi che di frequente contiene anche indicazioni circa il dress code da adottare all’evento, potrebbe esserci d’aiuto. Se niente è detto a riguardo, non perdiamoci d’animo e  osserviamo ancora l’invito, ci sono degli indizi che ci potrebbero comunque essere utili.

Osserviamo:

  1. Il modo in cui l’invito è scritto (la grafia utilizzata), da questo possiamo capire che tipologia di matrimonio sarà, se informale, classico, o  lussuoso.
  2. La data delle nozze ci indica in che stagione si terrà il matrimonio;
  3. La location scelta dagli sposi sia per la cerimonia che per il ricevimento contribuisce alla scelta del nostro look. Il matrimonio in chiesa richiede più discrezione rispetto al matrimonio civile, così come il ricevimento in campagna non richiede lo stesso codice d’abbigliamento previsto per il ricevimento in città.

Valutate tali informazioni a nostra disposizione, vediamo quali sono le regole di bon-ton generali previste per gli invitati ad un matrimonio.

Se il matrimonio è di mattina la nostra scelta ricadrà su un abito da cocktail o su un tailleur con gonna o pantalone e prediligeremo colori pastello, se il matrimonio poi è formale possiamo  (se proprio vogliamo) indossare un cappellino o una veletta, ma solo di mattina mi raccomando per le cerimonie di sera i cappelli sono assolutamente vietati!

Wedding In The Morning

Wedding In The Morning by desiresinstyle

Se il matrimonio è di sera abbiamo due opzioni, abito da cocktail o abito lungo, se la cerimonia è formale però, l’abito lungo è d’obbligo! In questo caso la scelta del colore ricadrà su tonalità più scure.

Wedding In The Evening

Wedding In The Evening di desiresinstyle

Le donne, inoltre, dovrebbero sempre evitare il look total white, perché è il colore della sposa, o il total black, associato ad eventi funerei.

Per quanto riguarda le calzature, i tacchi alti sono la soluzione ideale, ma ovviamente, se non siamo abituate ad indossarli, dobbiamo scegliere un’altezza moderata che non ci faccia sembrare impresa impossibile fare anche solo 5 metri!!! Inoltre se siamo fortunate e siamo invitate ad un matrimonio stile country chic potremmo anche non doverli indossare affatto! In questo caso saranno perfette anche un paio di ballerine!

Una volta era impensabile secondo le regole del bon ton, presentarsi ad un matrimonio, anche in piena estate, senza indossare la calza velata, oggi invece questa regola ferrea è superata, ma ciò significa che le gambe e i piedi dovranno essere perfettamente curati.

I gioielli devono essere in armonia con il resto del nostro outfit, se già il nostro abito è importante, allora è il caso di essere parsimoniosi con la gioielleria che possiamo indossare, ma a piccole dosi.

 Gli orologi non dovrebbero essere mai indossati in un ricevimento matrimoniale.

La borsa deve essere piccola e mai e poi mai a tracolla!

Ricordiamo che anche se di sera, non stiamo andando a passare una serata in un club con amiche, quindi no a paillettes e scollature vertiginose e un NO netto anche per le minigonne!!! Così come per il trucco cerchiamo di restare sobrie e scegliamo colori opachi non glitterati.

Per quanto riguarda i capelli, un semi raccolto, una coda di cavallo (bassa!) o una treccia/chignon laterale sono le opzioni vincenti.

Hairstyles

Hairstyles di desiresinstyle

Tenendo presenti queste regole generali, la cosa più importante resta come sempre indossare qualcosa che rappresenti la nostra personalità e il nostro gusto, altrimenti saremo tutto il tempo a disagio, nei panni di un’altra!!!