Diamoci un taglio... di capelli! - taglio corto

Quale taglio di capelli fa per noi? Il dubbio amletico

Ogni volta è sempre la stessa storia, quando arriva il momento di cambiare look con un nuovo taglio di capelli non sappiamo mai quale fa per noi. Mucchi di riviste di moda con tutte le acconciature che più ci piacciono cerchiate e orecchie a quasi tutte le pagine. Domande del tipo “e se poi il caschetto mi sta male?”, “se me li scalo dal parrucchiere, poi quando torno a casa sembrerà che ho un casco di banane in testa?“e se poi ricci non mi stanno bene?”.

Insomma siamo le uniche ad andare in crisi tutte le volte?

Come in tutte le cose, è solo questione di proporzioni e quello che dobbiamo fare è andare a bilanciare la lunghezza dei capelli con i lineamenti del nostro viso.

Una questione di proporzioni

Chi ha un viso particolarmente tondo è consigliato evitare tagli corti come bob o carrè, andrebbero a sottolineare ancora di più la sua rotondità; per chi ha, invece, un viso più magro e allungato va bene un taglio lungo ma possibilmente non liscio. In questo caso si può giocare molto con il volume, ricci o mossi.

Diamoci un taglio... di capelli! - taglio mosso Diamoci un taglio... di capelli! - taglio riccio

Per chi ha invece un viso più squadrato con una mascella particolarmente pronunciata, eviti la frangetta, risulterebbe ancora più spigoloso invece di ammorbidirlo.

Infine, fortunata chi ha un viso ovale. A questa tipologia stanno bene tutti i tipi di lunghezze e volumi.

Diamoci un taglio... di capelli! - corto Diamoci un taglio... di capelli! - lungo

Hai più chiara la situazione? Hai già in mente come sarà il tuo prossimo look?

Se sei ancora in dubbio, su quale taglio è meglio di un altro, adotta una lunghezza fino alle spalle, è il giusto compromesso che può andar bene su qualsiasi tipo di viso, squadrato, rotondo o allungato che sia.